© Matteo Cuzzola
18 Apr

Al Salone del Mobile presentata la nuova Collection 2019>2021

Abet Laminati ha partecipato per la prima volta al Salone Internazionale del Mobile di Milano con uno stand disegnato da Paola Navone: uno spazio fantasioso dove tutto è stato realizzato in laminato e nel quale scoprire le ultime novità del brand.

Condividere su

Abet Laminati è stato uno dei protagonisti di S.Project, il nuovo spazio espositivo del Salone Internazionale del Mobile, dedicato alle soluzioni di design e ai materiali per le architetture di interni. L'azienda di Bra ha presentato la 2019>2021 Collection in uno stand coloratissimo disegnato da Paola Navone, la sua storica art director, che ha permesso di mettere in evidenza le nuove superfici, le finiture e le lavorazioni nate dalla sua continua ricerca. 

Lo stand è stato dunque pensato per invitare i visitatori a sostare e scoprire ciò che accade all'interno di questo spazio fantasioso e colorato dove tutto è in laminato. Le pareti. I pavimenti. I mobili. Gli oggetti. 

Come in un curioso teatro in cui gli attori sono superfici, Paola Navone ha immaginato piccole scenografie che raccontano un po' di storia del mondo attraverso i colori e le fantasie che Abet Laminati produce. Quello che si rappresenta in modo inaspettato e un po' pop è un viaggio fantastico che attraversa decenni e continenti. Così quattro piccoli diorami condensano tutta la geografia della terra mescolando forme e texture che raccontano il Nord, il Sud, l'Est e l'Ovest del mondo.

Due installazioni fatte di cubi sovrapposti in modo irregolare fanno dialogare i nuovi colori con i pattern digitali. E i mobili iconici del Design Italiano riportano per un attimo alla nascita dell'incanto creativo tra Abet Laminati e il design.

Oltre ai nuovi decorativi, tra i quali spicca Febo, la prima collezione  firmata da Ugo Nespolo per Abet Laminati, e alle nuove finiture come Aquarama e Dharma, Abet Laminati ha presentato SlidingCore, un'innovativa soluzione applicativa e Print Acoustics, il laminato fonoassorbente.